Boot Linux da USB

Chissà quante volte avrete avuto bisogno di far partire il vostro pc o quello di un amico con Linux e vi sarete chiesti se fosse possibile utilizzare una pennetta usb per installare un sistema operativo ed utilizzarla come boot.

Bene, tutto ciò è naturalmente possibile e sono diverse le versioni di Linux che potrete installare sulla vostra pennetta. Per prima cosa vi serve una buona chiavetta, visto che dovrà essere utilizzata per far funzionare il vostro sistema operativo. Ecco una classifica per scoprire qual è la migliore chiavetta usb che potete acquistare sul mercato.

Acquistata la penna, dovrete installarvi su il vostro SO Linux ed utilizzarlo Live, senza cioè scrivere sul vostro hard disk, ma facendo risiedere in memoria Linux. Il funzionamento del sistema operativo Live su chiavetta USB è lo stesso dei vecchi CD Live che Linux aveva realizzato precedentemente per consentire di provare il sistema operativo a tutti gli utenti che non avevano voglia di formattare il proprio PC.

Per realizzare la vostra chiavetta bootable vi basterà un semplice programmino, come ad esempio Universal Netboot Installer, grazie al quale potrete scegliere tra diverse distribuzioni Linux da installare ed utilizzare. Occorrerà, naturalmente, una connessione ad internet, perché il programmino si collegherà direttamente alla pagina di download della distribuzione che avrete scelto e farà tutto da solo, automaticamente.

Ci sono diversi programmi per questo scopo, a voi la scelta. Potrebbe ad esempio esservi utile qualche programmino che vi dia la possibilità di scaricare precedentemente le ISO delle distribuzioni Linux che desiderate, in modo da poter installare il sistema operativo che preferite sulle chiavette USB dei vostri amici, senza bisogno di essere connessi ad internet.

Una volta che avrete preparato la vostra penna USB potrete utilizzare il vostro PC con Linux, proprio come se lo aveste installato su Hard Disk.